Ticket

 

 

Le malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie sono individuate dal decreto 329 del 28/05/1999, successivamente modificato dal decreto 296 del 21/05/2001 e dal regolamento delle malattie rare 279 del 18/05/2001.

Le donne che presentano tumore al seno hanno diritto all’ esenzione totale dal ticket per le prestazioni sanitarie appropriate per il monitoraggio delle patologie di cui sono affette e delle loro complicanze, per la riabilitazione e per la prevenzione degli ulteriori aggravamenti, ovvero per visite specialistiche, per esami di laboratorio, per esami strumentali diagnostici, per i farmaci.  Al momento delle dimissioni ospedale dovrebbe rilasciare la richiesta di esenzione.

 

L’esenzione deve essere richiesta all’Azienda ASL di residenza, presentando:

  • Tessera Sanitaria e Codice Fiscale;
  • Documentazione medica ospedaliera o specialistica, che attesti la patologia in atto.

 

Sono validi ai fini del riconoscimento dell’esenzione anche:

  • la copia della Cartella Clinica rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica
  • la copia del verbale di invalidità
  • la copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera privata accreditata, previa valutazione del medico della ASL di residenza
  • i certificati delle Commissioni mediche degli Ospedali militari
  • le certificazioni rilasciate da Istituzioni sanitarie pubbliche di Paesi UE

 

L’ ASL rilascerà un tesserino che nel caso di donne operate al seno il riporterà il codice di esenzione 048 (Soggetti affetti da patologie neoplastiche maligne e da tumori di comportamento incerto). Tale tesserino deve essere esibito al Medico di Medicina Generale per riportare il medesimo codice nelle prescrizioni mediche inerenti agli accertamenti successivi all’intervento o ad ordinari controlli. L’esenzione è valida anche per i farmaci.

Ricordiamo che dal 01/01/2008 è entrata in vigore la norma che prevede la stampigliatura del codice fiscale dell’assistito sullo scontrino fiscale relativo all’acquisto di farmaci a pagamento o per la quota parte di ticket laddove previsti(Legge 296/2006). Il Ministero della Salute nella circolare del 15/01/2008 ha chiarito che il farmacista è tenuto a fornire il farmaco, anche in caso di mancata esibizione della tessera sanitaria che, in ogni caso si consiglia di portare con sé al momento dell’acquisto.

Qualora non si fosse ancora in possesso della tessera sanitaria si ricorda che essa può essere richiesta direttamente telefonando al Numero Verde 800.030070 oppure clickando sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it  ) alla voce servizi codice fiscale e tessera sanitaria.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...