Come migliorare la diagnosi di tumore nei disabili mentali

Individuare il cancro in una persona con una disabilità mentale è molto difficile.

La causa risiede principalmente nei problemi che hanno ad esprimere il proprio malessere e i propri bisogni.

Per questo motivo, senza un’efficace comunicazione, chi ha un handicap intellettivo spesso non viene curato o la diagnosi di tumore viene fatta troppo tardi. E il paziente viene così sottoposto a pesanti e invasive cure. A suonare il campanello d’allarme l’associazione francese Unapei. Che ha pubblicato un libro bianco che offre numerosi consigli in un formato accessibile con contenuti semplici e facili da capire. Una questione, in realtà, che si pone, più in generale, per qualsiasi malattia. Visto che una persona disabile è esposta agli stessi rischi legati alla salute del resto della popolazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...