Melanoma ungueale: prevenzione e diagnosi precoce

Questo articolo trae spunto dallo scritto del Dott. Nevice Davis, chirurgo e ricercatore australiano, pubblicato nel 1978 e conosciuto come ‘I segni del melanoma‘. Esso sottolinea il fatto che mentre il melanoma uccide circa 1500 australiani ogni anno, molte di queste morti potrebbero essere evitate se i segni distintivi del melanoma fossero riconosciuti precocemente.

Le persone in grado di riconoscere questi segni non necessariamente devono essere medici. I familiari, gli amici e il personale non medico come podologi, estetiste e massofisioterapisti dovrebbero essere informati su come riconoscere i segni del melanoma.

Un caso di arguta osservazione e tempestivo intervento

Una ragazza di 13 anni aveva visto, nella sala d’attesa del suo medico, un poster con immagini relative al melanoma cutaneo e al melanoma della matrice ungueale. La ragazza segnalò al suo insegnante di Scienze di 25 anni che la striscia scura solcante l’unghia del suo pollice (Fig.1) era molto simile al melanoma che aveva visto sul poster.

 

L’insegnante della ragazza aveva già notato la linea scura presente sulla sua unghia da più di un anno vedendola accrescere nel tempo. Allertato dal commento della sua studentessa consultò il suo medico di base che si organizzò per effettuare una biopsia. Quest’ultima confermò la presenza di un melanoma maligno ad uno stadio di crescita precoce cioè prima dell’invasione dello strato cutaneo dermico profondo ricco di vasi sanguigni. L’amputazione del dito non è stata necessaria e la escissione chirurgica del letto ungueale colpito dal tumore è stata sufficiente e definitiva.

 

I melanomi della matrice ungueale non sono comuni (e questa è una delle ragioni per cui sono così pericolosi). In Australia il tasso di mortalità per melanoma è di circa il 10% mentre per il melanoma della matrice ungueale è prossimo al 50%. I melanomi inizialmente sono confinati all’epidermide e allo stadio di ‘melanoma in situ‘ la guarigione si ottiene con la semplice asportazione chirurgica. Una volta che i melanomi invadono il derma essi possono diffondersi attraverso il sangue e i vasi linfatici con conseguenze mortali.

Il rischio della diffusione metastatica aumenta con l’approfondimento del melanoma negli strati più profondi della cute. L’unico modo per prevenire la mortalità da melanoma è riconoscere e rimuovere chirurgicamente il più presto possibile ogni lesione sospetta prima che possa diffondersi attraverso il sangue e i vasi linfatici e ciò significa riconoscere al più presto i ‘segni’ delle sue manifestazioni iniziali.

Alcune manifestazioni benigne sono piuttosto comuni nelle persone di fototipo scuro e producono strie pigmentate in più di un unghia contemporaneamente. Il melanoma dovrebbe essere sospettato se la pigmentazione colpisce solo un’unghia (e in particolar modo se compare dopo l’età della pubertà ingrandendosi nel tempo).

Gli operatori sanitari che hanno l’opportunità di osservare quotidianamente le unghie anche sotto ingrandimento di lenti sono i dottori podologi e le estetiste professionali. La familiarizzazione di questi operatori con le caratteristiche salienti delle lesioni maligne possono dare l’opportunità al terapista di salvare la vita al proprio cliente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...