Tumori: intervenire su ipossia riduce forza cellule cancro

(AGI) – Washington, 28 dicembre 2013

Un team di ricercatori della Johns Hopkins University ha scoperto che l’ipossia – ridotto  apporto di ossigeno che spesso persiste all’interno dei tumori – e’ sufficiente  a innescare una catena molecolare di eventi che trasforma le cellule del cancro  al seno da stazionarie e rigide a mobili e invasive.

La ricerca, pubblicata on line su ‘Pnas’, sottolinea l’importanza dei fattori che attivano l’ipossia  nella promozione delle metastasi del tumore alla mammella.

L’indagine ha scoperto  che la produzione di due proteine – note per peggiorare gli esiti del cancro al
seno – aumenta drammaticamente quando le cellule tumorali sono esposte a  condizioni di carenza di ossigeno.

L’ipossia incrementa i livelli della RhoA e  della ROCK1. Intervenendo geneticamente in laboratorio per bloccare i fattori
che promuovono il deficit di ossigeno il team e’ riuscito a ridurre la  mobilita’ e l’aggressivita’ delle cellule del cancro.

I dati della ricerca  hanno rivelato anche che le donne con alti livelli di entrambe le proteine  hanno molte piu’ probabilita’ di morire di cancro al seno rispetto a quelle con  bassi livelli. .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...