Tonno, salmone e sardine riducono il rischio di cancro al seno

Pesce contro il cancro al seno.
Il pesce, soprattutto tipi quali salmone, tonno e sardine, potrebbe ridurre il rischio di cancro al seno grazie ai suoi grassi polinsaturi. Basta mangiarlo gia’ due volte a settimana per ridurre il rischio.
Lo dimostra un vasto studio di revisione di 26 precedenti ricerche coordinato da Duo Li dell’universita’ di Zhejiang University in Cina e pubblicato sul British Medical Journal.
Per ogni 0,1 grammi di acidi grassi da pesce ingeriti al giorno, ovvero grassi polinsaturi che fanno benissimo alla salute, il rischio cancro alla mammella si riduce del 5%. Una riduzione significativa si avrebbe quindi mangiando gia’ due porzioni di pesce a settimana (pesce grasso come appunto tonno e salmone). Si fanno sempre piu’ numerosi gli studi che dimostrano le doti preventive di certi cibi contro i tumori. Gli esperti hanno revisionato dati su oltre 800 mila persone e oltre 20 mila casi di cancro al seno. E’ emerso che le donne che avevano il piu’ alto consumo di pesce avevano un rischio di cancro al seno ridotto del 14% rispetto alle coetanee che consumavano pochissimo pesce. Ed e’ emerso che per ogni 0,1 grammi in piu’ al giorno di acidi grassi polinsaturi di cui sono ricchi certi pesci, il rischio cancro si riduce del 5%.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...