Cancro al seno: il sangue predice le recidive

 

Una semplice analisi del sangue potrebbe predire una recidiva del cancro al seno risparmiando a migliaia di donne esami più invasivi.

La scoperta dell’Università dell’Alberta, in Canada, renderebbe più facile ed efficace la messa a punto di trattamenti più aggressivi per le donne ad alto rischio di recidiva.

L’approfondita analisi genetica, inoltre, consente di creare queste cure come un vestito su misura.

La ricerca si è concentrata sul Luminal A, una forma di tumore della mammella molto diffuso: costituisce infatti il 60% dei casi diagnosticati ogni anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...