Cancro seno si diffonde ‘spegnendo’ gene

 

Il processo con cui il cancro al seno si diffonde potrebbe essere prevenuto con farmaco epatite

 Il tumore al seno si apre la strada verso le ossa spegnendo un gene fondamentale per il sistema immunitario. Lo ha scoperto uno studio australiano pubblicato dalla rivista Nature Medicine, secondo cui il processo potrebbe essere prevenuto usando un semplice farmaco gia’ in uso per l’epatite.

I ricercatori del Peter MacCallum Cancer Centre di Melbourne hanno studiato tessuti prelevati dai tumori ed esperimenti su topi scoprendo che in tutti i casi in cui il cancro si e’ esteso dal seno alle ossa un gene chiamato Irf7 e’ ‘spento’.

Questo gene, spiegano gli autori, e’ legato alla produzione dell’interferone, una delle proteine piu’ importanti per il sistema immunitario: “Normalmente quando le cellule del tumore lasciano il seno e ‘viaggiano’ nel sangue fino al midollo osseo il rilascio dell’interferone dal gene Irf7 lo farebbe scoprire ed eliminare da parte del sistema immunitario – spiega Belinda Parker, uno degli autori dello studio – perdendo il gene invece le cellule si nascondono”.

I ricercatori hanno individuato nelle cavie due modi per contrastatere il processo:

–  “Possiamo ripristinare il gene soppresso nelle cellule tumorali – spiega Parker

oppure

Trattare i pazienti direttamente con l’interferone, che viene usato nella terapie dell’epatite.

Ci vorranno due o tre anni per capire qual e’ la strategia migliore e iniziare gli studi sull’uomo”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...